Il Poichiloderma è un diffuso arrossamento del collo, che interviene tipicamente in persone di pelle molto chiara.

In questo caso, per il trattamento, l’energia del laser viene diretta ai capillari di riferimento tramite un manipolo, sottoforma di una serie di impulsi.

L’energia viene assorbita dal sangue, ma non dai tessuti circostanti.

Il conseguente assorbimento di calore causa una coagulazione, che viene assorbita dal corpo.

Differenti tipologie di venuzze e capillari possono richiedere differenti sorgenti laser (a raggi infrarossi o visibili) per l’ottimizzazione di ciascun trattamento.

Il laser LUMENIS ONE Nd:YAG, duplicato in frequenza nel verde (532 nm) oppure la luce pulsata ad alta intensità LUMENIS ONE IPL a 550 nm sono comunemente impiegati per la fototermolisi selettiva su questa lesione vascolare, a causa del loro elevato coefficiente di assorbimento da parte dell’emoglobina.

ECCO LA SOLUZIONE…

Trattamenti simili