Le iperpigmentazioni sono un inscurimento circoscritto della cute, che si aggrava con l’esposizione al sole.
Le iperpigmentazioni vengono classificate in:

  • Efelidi
  • Lentiggini
  • Lentiggini senili o solari
  • Pigmentazioni post-infiammatorie
  • Chiazze caffè latte
  • Nevo di Becker
  • Nevo spilus
  • Matting teleangectasico

Le più frequenti sono quelle causate dall’esposizione alle  radiazioni UV (macchie solari) e quelle dovute al foto invecchiamento (macchie senili). Le macchie compaiono spesso a livello del volto, del decolletè e del dorso delle mani.

Le principali cause che provocano le iperpigmentazioni sono:

  • Accumulo di melanina nell’epidermide e nel derma (ipermelanosi)
  • Lesioni delle pareti vascolari con degradazione dell’emoglobina (ipercromie di origine ematica)
  • Accumulo di carotene per cause metaboliche, dietetiche o farmacologiche (ipercarotenemie)
  • Farmaci (fenotiazinici, idantoina, antimalarici, fenolftaleina, arsenico)
  • Varie malattie sistemiche ed endocrine

I trattamenti più efficace per eliminare le iperpigmentazioni sono: il Laser Frazionale  e la Luce Pulsata ad alta intensità IPL.

Trattamenti simili